Comacchio e Lidi

Vieni avanti Fratino! Gli Ornitologi ribadiscono il no a Jovanotti

Vieni avanti Fratino! Gli Ornitologi ribadiscono il no a Jovanotti

Tempi duri per il cantautore Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, che, mai come in quest'ultimo tour sta subendo pressioni e attacchi per le discutibili scelte legate alle location dei suoi concerti sulle spiagge italiane. Concerti organizzati in collaborazione con il WWF che però, pare, non tengano conto delle reali condizioni faunistiche di alcune aree destinate all'evento scatenando controverse reazioni dalle numerose associazioni ambientalistiche territoriali che ne chiedono il trasferimento in zone più adatte.

Non è esclusa da polemiche e contestazioni anche la tappa del Jova Beach Party in programma per il 20 Agosto sulle spiaggie del Lido degli Estensi, un'area protetta all'interno del Parco del Delta del Po dove il Fratino, un piccolo uccello, nel periodo estivo nidifica e si riproduce. L'area è costantemente monitorata da volontari per seguire e controllare il processo riproduttivo dei piccoli volatili, rallentato dalle continue e inusuali piogge che stanno investendo il territorio Comacchiese. 

A questo proposito ne parliamo con il presidente dell'Associazione Ornitologi Emilia Romagna Roberto Tinarelli: "A causa delle condizioni meteo climatiche avverse le prime covate sono in gran parte fallite. I fratini stanno nuovamente deponendo uova e continueranno nelle prossime settimane concentrandosi nel luogo del concerto poiché sul resto delle spiagge è iniziata la stagione balneare. Quindi nel mese di agosto, quando cominceranno i lavori di preparazione del concerto, saranno ancora presenti sulla spiaggia pulcini di fratino incapaci di volare, che verrebbero inevitabilmente schiacciati" ci spiega nel dettaglio".

"In Emilia-Romagna rimangono ormai solo 30-40 coppie di questo piccolo uccello che vive sulle spiagge: un decimo di quelle presenti negli anni Ottanta. Nell’area interessata dal concerto vi sono quest’anno almeno 5 coppie. Chiediamo ufficialmente agli organizzatori del concerto di Jovanotti e al WWF Italia di prendere atto della situazione e di spostare il concerto in un luogo meno sensibile attuando ogni forma di protezione possibile del Fratino e delle dune”. 

Trema perciò Jovanotti che, recentemente, ha subìto sia la richiesta di annullamento del concerto di Cerveteri (Rm) per le medesime motivazioni sollevate per le nostre spiagge (ricordiamo l'ormai noto hastag #nojovabeachparty coniato dal bird watcher internazionale Menotti Passarella) sia per il concerto di Plan De Corones che ha visto esporsi un gigante come Reinhold Messner.

Chi la dura la vince? Una cosa è certa, prima di programmare un nuovo tour nelle spiagge italiane, il famoso cantautore e il suo entourage ci penseranno con attenzione più di una volta.

A.F. 

Condividi su:

Altre notizie: