Comacchio e Lidi

Maura Tomasi, una comacchiese alla Camera

Maura Tomasi, una comacchiese alla Camera

Eletta il 4 marzo, la leghista siederà in Parlamento

Avvocato, leghista, classe 1964, Maura Tomasi è ufficialmente un deputato della Repubblica, la prima comacchiese in assoluto a sedere nei banchi di Montecitorio. Eletta lo scorso 4 marzo nel collegio di Ferrara, Tomasi porta a casa una straordinaria vittoria contro un competitor d’eccezione quale l’ex ministro Dario Franceschini, grazie ai 65.286 voti raccolti nel territorio da Ferrara alla costa (39,66%).

Nella ‘sua’ Comacchio, Tomasi è la preferita del 53% dei suoi concittadini, dopo la sconfitta alle amministrative di giugno scorso, quando non era riuscita a scalfire la leadership del sindaco uscente Marco Fabbri. Il suo posto, nel consiglio comunale della cittadina dei Trepponti, è stato all’opposizione. Un ruolo in cui Maura Tomasi si è distinta sicuramente per il piglio deciso e battagliero.

Dall’aprile 2010 è stata vicesindaco nella giunta del sindaco Paolo Carli, fino al commissariamento del novembre 2011. L’anno successivo, come candidato sindaco della Lega Nord raccolse solo il 6% delle preferenze.
Per Maura Tomasi, segretario comunale della Lega dal 2015, il momento propizio è giunto perciò con le Politiche 2018, dopo anni di militanza fedele nel partito oggi rappresentato da Matteo Salvini.

Condividi su:

Altre notizie: