Delta

Edoardo Pappi, sogni e produzioni del giovanissimo regista

Edoardo Pappi, sogni e produzioni del giovanissimo regista

In arrivo il corto 'Gabriella', interamente girato a Ferrara


Giovane, promettente e con le idee molto molto chiare. Un passione smisurata per i film, una predisposizione naturale verso le differenti forme artistiche e un insindacabile obiettivo: diventare un regista.

Ha 22 anni Edoardo Pappi, è nato a Ferrara (la famiglia paterna è originaria di Codigoro), da tre anni si è trasferito a Milano dove studia Economia dell'Arte e coltiva il suo interesse per il cinema.

“Milano è una città immensa e come tale ti dà la possibilità di accedere ad infinite possibilità, sopratutto in campo artistico. Ero molto giovane quando mio padre, accortosi di questa mia passione mi regalò la prima videocamera: da allora non ho mai smesso di sognare un ruolo da regista”.

Autodidatta ma con l'occhio acuto alla ricerca di una tecnica personale ed originale, Edoardo sta per cominciare la produzione del suo secondo cortometraggio, intitolato “Gabriella”, che sarà prodotto con il sostegno dell'associazione Ferrara Film Commission.

“Gabriella è la protagonista, un personaggio originale, forse un po' folle, ma talmente pittoresco e affabile da suscitare affetto e comprensione negli abitanti del piccolo paesino di campagna dove va a vivere con la madre. Il corto sarà girato a Ferrara e sono orgoglioso di avere il supporto organizzativo della Film Commission".

Concreto e determinato guarda al futuro con il piglio di chi, in cuor suo, sa dove vuole arrivare.

“I miei studi mi sono molto utili per capire e conoscere tutto l'assetto economico che regge la produzione cinematografica, non a caso la mia tesi di laurea è incentrata proprio su come si finanzia il cinema europeo, aspetto primario ma spesso sottovalutato. Per ciò che riguarda i miei progetti futuri posso solo dire di avere già in cantiere per il 2020 un altro cortometraggio in cui condividerò la regia con un collega”.

“Il mio desiderio più grande è quello di poter girare un lungometraggio. Al momento attendiamo gli esiti dei tanti festival nazionali ed internazionali ai quali partecipo con i miei lavori. Con il tempo e tanta perseveranza ci si arriverà”.


Condividi su:
Per fare pubblicità in questo spazio contattaci

Altre notizie: