Comacchio e Lidi

Nero Laguna 2018, lavori in corso per la rassegna firmata da Marcello Simoni

Nero Laguna 2018, lavori in corso per la rassegna firmata da Marcello Simoni

Il celebre direttore artistico svela le novità della seconda edizione del festival noir

Anche quest'anno il ponte monumentale dei Trepponti fungerà da magnifica cornice naturale per la seconda edizione di Nero Laguna, la rassegna letteraria dedicata alla narrativa gialla e noir, promossa ed organizzata dal Comune di Comacchio e dalla Biblioteca Civica "L. A. Muratori" con un Direttore Artistico d'eccezione, lo scrittore Marcello Simoni.

Dopo il grande esordio dello scorso anno, Nero Laguna, dal 4 al 6 maggio prossimi tornerà ad essere una vetrina di prestigio per Comacchio, all'interno della quale si alterneranno scrittori di altissimo livello, contribuendo a consolidare un meeting di punta per lettori ed appassionati del giallo in tutte le sue sfumature, dal noir al giallo storico.

"Nerolaguna, giunto alla sua seconda edizione, si prefigge anzitutto l'obiettivo di consolidare la sua natura di festival noir - sottolinea il Direttore Artistico Marcello Simoni -, dedicato a ogni forma di narrativa di genere, ovvero non solo al romanzo ma anche al cinema e al fumetto. E proprio quest'ultimo sarà la vera rivelazione di quest'anno, dal momento che durante ogni giornata del festival - queste le anticipazioni del Direttore Artistico - presenzieranno tra gli ospiti dei fumettisti della Bonelli. Mi riferisco a Paolo Raffaelli, Luigi Mignacco e Pasquale Ruju, autentici talenti del fumetto italiano. Sono felicissimo inoltre della partecipazione di Luca Crovi, 'fumettologo', esperto di narrativa noir e stimatissimo esponente di questa corrente. Ma i grandi ospiti non sono finiti. Mi riferisco al 'maestro dell'avventura' Marco Buticchi, al fuoriclasse Massimo Carlotto e alla splendida Cinzia Tani, senza contare Gabriella Genisi, Elisabetta Cametti, Marilù Oliva, Romano de Marco e Paolo Roversi, che rappresentano il cuore pulsante e più attivo del 'nuovo' romanzo nero italiano. Avremo poi la 'storica' Barbara Frale che ci incanterà coi suoi racconti sui Templari e Filippo Iannone coi il suo "caso" Toscanini. Un calendario molto ricco, in definitiva, in cui non mancherà l'intervento di un altro tocco femminile: Cristina Marra. Alla luce di questa nuova esperienza, a cui si affiancherà un'esposizione dedicata al fumetto, è prematuro ascrivere Comacchio tra le capitali del noir. Questo è un titolo che va guadagnato. Servono perseveranza e passione, insieme all'augurio che Nerolaguna si istituzionalizzi, riconfermandosi anche per edizioni future, in modo da incidere l'evento ospitato dalla nostra cittadina nella memoria degli appassionati di narrativa di genere. Da parte mia, ce la metterò tutta. Chi mi conosce - conclude Marcello Simoni - sa che non esito a spendermi per i progetti che amo. E certo non accadrà in questo caso, in cui due delle cose che amo più al mondo, il noir e Comacchio, sembrano destinati a sposarsi alla perfezione. Spero per molto, molto tempo."

Tra gli autori ospiti della rassegna anche Michele Maggi, Daniele Venturini ed il giovane illustratore Francesco Corli. Come lo scorso anno, inoltre, il festival si articolerà anche di eventi collaterali, quali una mostra dedicata al fumetto a Palazzo Bellini, con tavole gentilmente concesse dall'editore Sergio Bonelli, ma non mancheranno laboratori ed appuntamenti rivolti alle scuole. Tra gli ospiti anche Luca Crovi ed alcuni fumettisti della stessa casa editrice Sergio Bonelli, che ha dato vita ad alcuni tra i più noti personaggi di comics, tra cui Dylan Dog e Martin Mystère, per limitarci al mondo del mistero. Si rinnova inoltre l'appuntamento con le proiezioni nel giardino del Museo Delta Antico, nelle serate di venerdì 4 e sabato 5 maggio. Saranno proiettate le pellicole "La morte corre sul fiume", nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna ed il film d'animazione per ragazzi "Frankenweenie". Sulla scorta del buon esito ottenuto lo scorso anno, si riproporrà inoltre l'esperienza della fiera della piccola e media editoria e della libreria del festival, quest'ultima gestita dalle librerie del territorio all'interno dell'Antica Pescheria.


Ma Nero Laguna non è solo libri e film. Ampio spazio sarà concesso anche alle esposizioni, a partire dalle tavole gentilmente messe a disposizione dall'editore Bonelli, che ripercorreranno le storie dei loro principali personaggi, con una piccola sorpresa legata proprio al territorio comacchiese e le illustrazioni di Massimo e Francesco Corli.

"L'impegno e le risorse messi in campo anche per questa seconda edizione di Nero Laguna - commenta l'Assessore alla Cultura e agli Eventi Alice Carli - sono orientati a promuovere, con rinnovato entusiasmo, cultura e territorio insieme. L'Amministrazione Comunale continua ad investire in un settore ritenuto strategico per la crescita della comunità e di tutta la sua economia. L'interesse riscosso dai seguitissimi incontri letterari della prima edizione di Nero Laguna, è un punto di forza per proseguire a valorizzare il territorio attraverso eventi culturali, capaci di attrarre appassionati di narrativa noir ed un'ampia fetta di visitatori, in cerca di eventi culturali di qualità. Ringrazio Marcello Simoni - conclude l'Assessore Carli - per la preziosa, autorevole collaborazione e tutti i dipendenti comunali che, da mesi, stanno lavorando con passione attorno al nuovo progetto di Nero Laguna."

Come di consueto, la partecipazione a tutti gli appuntamenti di Nero Laguna e libera e gratuita. Tutti gli aggiornamenti saranno consultabili sulla pagina Facebook dedicata (https://www.facebook.com/nerolagunacomacchio/), su quella del Comune di Comacchio (https://www.facebook.com/Comune-di-Comacchio-395317850532246/) e sul sito comunale (www.comune.comacchio.fe.it).
Condividi su:

Altre notizie: