Comacchio e Lidi

Comacchio, caccia alla Street Art in centro storico

Comacchio, caccia alla Street Art in centro storico

Gli alunni delle scuole d'infanzia coinvolti in attività a tema per il Manufactory Festival

Dopo la giornata vissuta alla scoperta della tecnica dello stencil sui personaggi della storia de "Il Piccolo Principe", venerdì 15 giugno prenderà il via alle 9.30 in centro storico una affascinante avventura denominata "Caccia...alla street art". 

I bimbi delle scuole d'infanzia, le famiglie, i turisti sono chiamati a partecipare alla nuova, originale iniziativa, che farà da apripista al primo festival di street art a Comacchio, "Manufactory Project", con writers provenienti da tutta Europa. Al posto degli oggetti, domani i partecipanti dovranno cimentarsi a scovare vere e proprie opere d'arte, disseminate negli angoli più suggestivi o nascosti. "DeltArte per Comacchio" è il nome dell'avventura inedita scandita da un percorso itinerante, che unisce spirito di aggregazione, educazione, potere del gioco, scoperta e valorizzazione del territorio, all'insegna del turismo sostenibile e degli itinerari storico-culturali. 

Saranno le opere dell'artista Marco Mei ad innestarsi in modo creativo, innovativo ed originale nel tessuto architettonico del centro storico. Parteciperà anche la curatrice Melania Ruggini. La singolare caccia al tesoro con alunni ed insegnanti partirà dal Museo Delta Antico, per terminare, intorno alle ore 11, nella sala di lettura della biblioteca comunale "Muratori", dove sarà allestita la mostra dei ragazzi e dell'artista Marco Mei. Al termine della caccia al tesoro, buffet offerto dall'azienda biologica Alce Nero. 

In foto un'opera di Dzia, celebre writers belga che sarà ospite della prima edizione del Manufactory Festival, a Comacchio fino al 15 giugno. 

Condividi su:

Altre notizie: