Comacchio e Lidi

Avvistamento UFO a Lido Nazioni. Fantasia o realtà?

Avvistamento UFO a Lido Nazioni. Fantasia o realtà?

Diverse persone giurano di aver visto qualcosa nel cielo

Suggestione? Fantasia? Abbaglio o realtà? Cosa erano quelle luci rosso – arancioni intermittenti che più di qualcuno giura di aver visto immobili giovedì sera verso l’una di notte sopra il cielo di Lido Nazioni? Uno dei tanti droni che ormai è possibile acquistare per poche centinaia di euro? Oppure, qualcosa di più difficile da identificare, qualcosa che poco avrebbe a che fare con i velivoli convenzionali che noi conosciamo.

Qualcuno parla già di UFO, acronimo ormai famosissimo che significa Oggetto Volante Non Identificato. Chi ha alzato gli occhi al cielo, giura di avere osservato queste luci ferme per circa un minuto per poi spostarsi lentamente a zig zag e scomparire ad altissima velocità alla vista in direzione Ravenna.

Certo, se di UFO davvero si trattasse, bisognerebbe ammettere che gli extraterrestri amino non poco i lidi comacchiesi ed il territorio emiliano in particolare, per le loro escursioni, soprattutto notturne.

Anche nel recente passato infatti, sono state molte le segnalazioni di oggetti misteriosi visti mentre solcavano i cieli del ferrarese e del litorale.

Basti pensare, ad esempio, al famoso avvistamento al Lido di Spina nel giugno del 2010, oppure a quello più recente a Vigarano dello scorso anno, dove, per l’occasione, l’Aereonautica Militare ricordava che le nostre zone sono da sempre oggetto di visite da parte di oggetti non identificati.

Addirittura, pare che un autorevole docente abbia affermato qualche tempo fa, che ci sia la possibilità che sotto il territorio adriatico, nella fascia di terra che va da Ferrara alle Marche, si celi probabilmente una base aliena.

In un convegno a tema tenutosi proprio nel capoluogo estense nel 2015, alla presenza di diversi ufologi di caratura nazionale, si commentava il fatto che la nostra penisola, in generale, risulti molto “attraente” per esseri di altri mondi e/o di altre dimensioni.

A conferma di questo, uno dei rapimenti alieni più famosi in Europa (secondo solo a quello di un altro rapimento in Liguria, quello di Pier Ferdinando Zanfretta), pare sia avvenuto proprio nella provincia ferrarese, nella zona di Argenta negli ormai lontani anni 80.

L’argomento degli UFO è senza dubbio suggestivo e da sempre ha alimentato controversi stati d’animo e di pensiero. Il territorio dell’adriatico e del Delta ferrarese in generale, si presta da sempre a tutto quello che ha a che fare con il mistero, con l’ignoto e con storie che di razionale, fino a prova contraria, hanno davvero ben poco.

Non tutti sanno che anche H.P.Lovercraft, lo scrittore dell’horror più famoso di sempre, sembra abbia dimorato nelle zone del Delta traendo e cercando ispirazione da questi luoghi mistici e misteriosi per scrivere alcuni dei suoi capolavori più noti.

Tornando all’avvistamento (o presunto tale) di giovedì notte 27 giugno nei cieli di Lido Nazioni, noi non ci sentiamo di catalogarlo con assoluta certezza come un avvistamento UFO reale, anche perché gli indizi da analizzare sono troppo pochi. Non ci sentiamo però nemmeno di escludere che quello che alcuni testimoni ci hanno riferito, sia davvero qualcosa di catalogabile come “oggetto volente non identificato” proveniente da altri pianeti o addirittura da altre galassie.
Condividi su:

Mappa

Altre notizie: